Immagine di Testata

 

Articolo 1: impianti a fune di risalita:

aperti nel rispetto delle misure atte a prevenire il contagio riportate nell’allegato 15 del DPCM dell’11 giugno 2020;

 

Articolo 2: concorsi pubblici:

consentiti nel rispetto di quanto riportato nell’allegato 1

 

Articolo 3: cinema all’aperto e spettacoli dal vivo all’aperto:

la mascherina è obbligatoria solo se non è possibile mantenere la distanza interpersonale;

 

Articolo 4: capienza massima degli spettacoli in luoghi chiusi:

il limite massimo di 200 spettatori a sala può essere superato fino al raggiungimento di un terzo della capienza complessiva, considerando le caratteristiche del luogo e dando la possibilità di mantenere la distanza interpersonale;

 

Articolo 5: ballo:

consentito il ballo in coppia, senza distanziamento, solo fra congiunti in tutti gli spazi all’aperto, sia di discoteche e simili, che in sagre, feste paesane, balere e stabilimenti balneari;

 

Articolo 6: saune aperte al pubblico:

aperte in qualsiasi struttura, in caldo e secco e temperatura fra gli 80° e i 90°C. Per il resto, si applica quanto stabilito dall’allegato 1 dell’ordinanza n° 65 del 10/06/2020;

 

Articolo 7: processioni religiose e manifestazioni con spostamento:

consentite con obbligo di mantenere la distanza interpersonale e di indossare la mascherina qualora ciò non fosse sempre possibile. Gli organizzatori dovranno fornire informazioni su ciò.

 

Articolo 8: consultazione di giornali e riviste; Articolo 9: carte da gioco:

di nuovo possibile la loro messa a disposizione, purché i clienti si igienizzino le mani prima e dopo il loro utilizzo (il gel o il sapone dovranno essere nelle vicinanze, e per le carte, le mani vanno igienizzate anche durante l’uso). Durante l’uso di giornali, riviste, materiale cartaceo o carte da gioco, bisogna indossare la mascherina, affinché le goccioline di saliva non vi finiscano sopra;

 

Articoli 10 e 11: sport di contatto:

Consentiti nel rispetto delle indicazioni riportate nell’Allegato 2

Raccomandato il distanziamento personale e l’uso della mascherina è raccomandato in spazi aperti, pubblici o privati aperti al pubblico e in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico nel caso in cui non sia possibile mantenere la distanza.

 

Disposizioni finali:

Revocati l’allegato due del’ordinanza n° 65 e l’ordinanza n° 58.

 

Ordinanza_del_Presidente_della_Regione_n70_del_2-07-2020.pdf

 

Ordinanza_del_Presidente_della_Regione_n70_del_2-07-2020_Allegato_1.pdf

 

Ordinanza_del_Presidente_della_Regione_n70_del_2-07-2020_Allegato_2.pdf

 

Altre ordinanze e delibere della Regione in materia di Covid-19 sono disponibili alla pagina https://www.regione.toscana.it/-/ordinanze-della-regione-toscana